Contenuto principale

Era la fine degli anni '60 del secolo scorso, un gruppo di giovani per vie e motivazioni diverse giungevano a occuparsi della situazione politica, sociale e umana delle isole di Capo Verde che allora erano colonia del Portogallo. Otterranno l'indipendenza qualche anno dopo, il 5 luglio 1975.

L'elemento catalizzante del gruppo era stato l'incontro con un giovane come loro, capoverdiano, che studiava da seminarista a Torino: Antonio Fidalgo Barros.

L'amicizia con Antonio, ora, e da molti decenni, sacerdote cappuccino a Capo Verde, parroco nell'Isola di Santo Antao, è rimasta forte anche se non sempre “attiva” per la distanza e per le vicende della vita.

Quei ragazzi, ora in gran parte in pensione, hanno ritrovato il tempo e il gusto di riprendere gli interessi coltivati allora.
Certamente la situazione a Capo Verde non è più quella tragica degli anni della lotta per l'indipendenza, ma i problemi sono molti, come in tutta la fascia del Sahel: siccità ricorrente, povertà endemica di molta parte della popolazione, gravi difficoltà nella diffusione dell'istruzione.

Il gruppo ha deciso di riattivarsi, per dare un piccolo contributo. Allo scopo, è entrato a far parte dell’Associazione Triciclo che ha, tra le sue finalità, la sensibilizzazione sul risparmio idrico e il diritto all’acqua, nonché il sostegno a progetti di sviluppo in situazioni svantaggiate.

Si è scelto di operare nel campo dell’istruzione, e in particolare della formazione professionale nel settore delle costruzioni civili e dell'impiantistica idraulica.

La scelta dell’indirizzo è motivato dalla previsione governativa di creare impianti di canalizzazione e rete fognaria adeguati alle esigenze presenti nell'isola.

Al medesimo scopo, già in precedenza, nel 2011, insieme al Centro "Movimento Sviluppo e Pace" di Torino, si era avviato un progetto per la realizzazione di un corso professionale per idraulici da realizzare nella “Escola Secundària Antonio Silva Pinto” in località Ribeira das Patas (municipalità di Porto Novo), nell’isola di Santo Antao. Località in cui, la mancanza di mezzi pubblici che la colleghino con il capoluogo sulla costa, dove è presente la scuola superiore statale, rende impossibile il proseguimento degli studi agli studenti privi dei necessari mezzi economici.

Per garantire il completamento del percorso formativo così avviato a Ribeira das Patas, nel 2013 lAssociazione Triciclo ha ottenuto il finanziamento della Fondazione Prosolidar Onlus di Roma, che ha consentito di realizzare due ulteriori anni di "Formazione Professionale" nel settore delle costruzioni civili e dell'impiantistica idraulica.

Recentemente l’associazione si è anche impegnata a sostenere economicamente gli studi di giovani capoverdiani dell’Isola di Santo Antão.

Ci ha fatto molto piacere apprendere da Capo Verde che il nostro referente e amico Padre Antonio Fidalgo, durante il Capitolo che si è svolto a S. Vicente, il 17 luglio 2015 è stato nominato, per il prossimo triennio, Superiore dei Cappuccini a Capo Verde.

Padre Fidalgo durante il Capitolo che l'ha eletto Superiore dei Cappuccini

Padre Fidalgo durante il Capitolo - tratto da Inforpress