Contenuto principale

Relazione sulle attività dell'anno 2014

Indice

Partecipazione dei soci
Sede operativa
Attività educative nelle scuole
Collaborazione con i Centri di Servizio per il volontariato
Attività formative per i volontari

  • Educhiamoci all’ambiente
  • Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali
  • Corso Idea Solidale - anno 2014 – Europrogettazione

Convenzione con Unito e Tirocini
Centro Documentazione “ Spiritualità – Ambiente – Stili di Vita”

  • Libro “Come un albero”
  • Mostra “Cammini tra cielo e terra”

Attività di sensibilizzazione su tematiche ambientali

  • Percorso del concorso fotografico “L’acqua, la vita, l’uomo”
  • Giornata mondiale dell’acqua 2014 “Ogni goccia è preziosa”
  • Visita centro ricerche SMAT e impianto potabilizzazione
  • Concorso “L’acqua, la vita, l’uomo”
    • Caratteristiche
    • Pubblicizzazione
    • Partecipazione
    • Statistiche relative ai partecipanti
    • Premiazione
    • Catalogo
  • Mostra didattica“Acque chiare l’acqua, la vita, l’uomo in provincia di Torino”
  • Rendicontazione del percorso concorsuale
  • Diffusione della mostra

Solidarietà con Capo Verde

  • Finanziamento Prosolidar
  • Borsa di studio
  • Film- documentario “Sandgrains”

Comunicazione digitale

  • Sito istituzionale
  • Pagina Facebook
  • Album Flickr
  • Canale YouTube
  • Newsletter

Rapporti, collaborazioni e prospettive

 Partecipazione dei soci

I Soci hanno continuato a collaborare attivamente per l’organizzazione delle attività educative, per il sostegno al progetto di solidarietà internazionale a Capo Verde e per l’organizzazione generale della Associazione.

Nel Consiglio Direttivo di giugno 2014 si è dimesso il Consigliere Enzo Genovese per motivi di salute. L’Assemblea dei soci dovrà quindi nominare un sostituto.

Le cariche sono rimaste immutate

  • presidente: Giorgio Tartara
  • consiglieri: Anna Cantino, Enzo Genovese (dimesso), Beppe Guglierminotti (tesoriere), Rosina Rondelli (vicepresidente)
  • revisore dei conti: Aimonetti Franco.
  • Tiziana Cappellozza segretaria del Consiglio.

Sede operativa

Nel corso dell’anno è proseguita la ricerca di una sede operativa per l’associazione: per le varie iniziative sono state utilizzati gli spazi dell’Associazione Opportunanda e le sale della Parrocchia di via Nizza 355 con la quale è in corso la trattativa per l’utilizzo di una sede stabile, sia pure non in esclusiva.

Attività educative nelle scuole

Circoscrizione 3:è continuata la collaborazione con questa circoscrizione, con progetti sulla riduzione dei rifiuti e sul risparmio idrico. Hanno animato 12 classi Davide Giachino, Federica Girotto e Claudia Genovese

Scuole e classi coinvolte:

  • Palazzeschi: IM, IH
  • Santorre di Santarosa – classe V D
  • Salgari - classi VA, V C,VD,VE,IIIB
  • Baricco classi IV A, IV B,IVD, VE
  • Scuola Materna Statale Via Pozzo Strada 12/1

Comune di Cirié: Progetto "Vado a scuola con..." rivolto a 8 classi della scuola media (Viola e Costa) dell'Istituto Comprensivo Cirié 1. Ha animato le classi Claudia Genovese.

E’ in corso il progetto sulla raccolta differenziata dei rifiuti con 4 classi delle stesse scuole, animate da Davide Giachino, che si concluderà a giugno 2015.

Collaborazione con i Centri di Servizio per il volontariato

E’ proseguita la consueta e proficua collaborazione con i Centri di Servizio Volontariato di Torino:

  • Idea Solidale per la manutenzione del sito, la stampa di materiali per la diffusione e la promozione e per la realizzazione di due progetti in cofinanziamento
  • VSSP per la realizzazione di volantini e servizi di Ufficio Stampa.

Attività formative per i volontari

Nel corso del 2014 si sono svolte due attività formative per i volontari di Triciclo a cui hanno partecipato anche volontari di altre associazioni e persone interessate alle tematiche affrontate

  • “Educhiamoci all’ambiente” in collaborazione con il Centro Servizi Idea Solidale
    Il progetto, presentato da Triciclo al Bando per la promozione del volontariato e approvato da Idea Solidale, è servito a costituire un “Gruppo proposte educative di Triciclo” in cui un gruppo di educatori si occupi di migliorare i progetti educativi da proporre alle scuole. Il progetto, iniziato a dicembre 2013 con una lezione del Dr. Borgarello, si è concluso nel 2014. Con tre incontri:
    • Rodolfo Marchisio esperto di educazione alla cittadinanza
    • Andrea De Bortoli esperto di comunicazione scientifica
    • Rosina Rondelli per impostare le proposte educative di Triciclo che sono poi state presentate nel fascicolo “ Proposte educative di TRICICLO”.

Gli incontri hanno visto la partecipazione di alcuni docenti già soci di Triciclo, di animatori che già collaborano con Triciclo, di animatori di altre associazioni con i quali si è consolidato un rapporto di collaborazione e di alcuni nuovi soggetti interessati a collaborare. La tirocinante Laura Camera ha contribuito all'elaborazione dei contenuti dell'opuscolo informativo.

  • “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali”
    È stato approvato da Idea Solidale il progetto presentato da Triciclo al Bando per la formazione del volontariato, dal titolo “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali” per formare i volontari di Triciclo e di altre associazioni ospiti all’impiego delle LIM all’interno dei progetti educativi con l’utilizzazione di un software Open Source denominato “Sankoré”.
    Il corso è inoltre stato mirato a migliorare le capacità di produrre proposte formative su temi legati all’ambiente.
    Al corso ha partecipato la tirocinante Laura Rispoli al fine di elaborare oggetti didattici con questo software. Il gruppo di lavoro inoltre si è proposto di proseguire l’elaborazione di contenuti da utilizzare con l’impiego delle LIM. I risultati di questo lavoro saranno messi a disposizione sul sito istituzionale.
  • Corso Idea Solidale - anno 2014 - Europrogettazione
    Il corso gestito da Idea Solidale è stato tenuto dai docenti Federico Daneo - Alice Armillei
    I volontari coinvolti sono stati 2 (Tiziana Cappellozza e Giorgio Tartara)
    Programma del corso:
    • ha toccato tutti gli aspetti della progettazione per i bandi europei, ma validi anche per qualsiasi tipo di bando di concorso.
      Tra questi, a titolo di esempio:
      • La progettazione europea per le Organizzazioni di Volontariato: Perchè le OdV dovrebbero fare progetti?
      • Presentazione delle principali opportunità finanziarie per le organizzazioni di Volontariato
      • Esame dei documenti utili alla progettazione
      • Esame delle principali fonti di informazioni
      • Il percorso dall’idea al progetto
      • La gestione delle attività e la rendicontazione finanziaria
      • Imparare dall’esperienza: presentazione del progetto ILEAC
      • Presentazione dell’esperienza di gestione di progetti europei

I corsisti hanno avuto a disposizione molti materiali e preziose informazioni.

Il 2014 – 2020 - nuovo settennato di programmazione
di cui vanno sottolineate le novità di interesse per la nostra associazione:

    • Primo tentativo di valorizzazione economica delle competenze del volontariato (dopo l’Anno europeo del volontariato nel 2011)
    • Obiettivi prioritari: politica energetica, tema ambientale, strategia soprannazionale, cittadinanza europea attiva
    • Adottata risoluzione europea con 40 documenti sul volontariato

Principi e regole della progettazione:
ne ricordiamo alcune:

    • Confrontarsi sempre e coinvolgere attivamente i beneficiari dei progetti nell’elaborare il progetto
    • Progettare è un processo di apprendimento
    • Gli obiettivi devono essere definiti e rispettati
    • Importanza della sostenibilità del progetto e della corrispondenza tra gli obiettivi del bando e la propria mission
    • Durata certa e limitata

Progettare, anche se non si ottiene un risultato positivo, serve a:

    • ripensare al proprio operato per valorizzare le proprie competenze e esperienze
    • qualificare le iniziative
    • assumere responsabilità e condividerle all’interno di un team
    • definire la propria mission e a metterla in discussione
    • fare i business plan (tempo persone costi …)
    • rispondere a un bisogno reale dell’associazione (avendo definito prima i propri obiettivi in modo chiaro)
    • costruire una rete di relazioni con possibili partner all’estero (ancor prima di partecipare al bando), cercando ad esempio le associazioni partner tra i vincitori dei precedenti bandi

L’UE finanzia i progetti allo scopo di:

    • far crescere le competenze e l’autonomia dei singoli soggetti
    • sviluppare creatività e innovazione
    • dare attuazione alle politiche sociali
    • aumentare la coesione economica e sociale e tra nord e sud, all’interno dell’UE e nel mondo
    • introdurre innovazione e scambio nell’ambito del terzo settore

Le associazioni che intendono partecipare ai bandi, o comunque trovarsi pronte a sfruttare le opportunità e a promuovere la propria associazione (anche per acquisire nuovi soci e volontari), devono focalizzare la propria mission e individuare i problemi.

Convenzione con Unito e Tirocini

Nel corso del 2014 la convenzione stipulata a fine 2013 con l’Università di Torino ha consentito la stipula di tre tirocini con studentesse universitarie, tutte prossime alla laurea magistrale. Alla fine dell’anno la convenzione è stata rinnovata per i prossimi tre anni.

  • Alizée Bersan
    Corso di Laurea di II livello “Cooperazione, sviluppo e innovazione nell’economia globale” (ex SAC). Il suo tirocinio si è svolto all’interno del progetto del concorso fotografico “L’acqua, la vita, l’uomo”. Alizée ha contribuito alla stesura dei testi per la mostra sugli ambienti acquatici in provincia di Torino realizzata in collaborazione con l’Ente Provincia di Torino.
  • Laura Camera
    Corso di Laurea di II livello “Sviluppo, Ambiente e Cooperazione” ha effettuato una ricerca sui progetti educativi esistenti in tema di risparmio idrico e di acqua virtuale. Ha collaborato per la redazione del fascicolo “Proposte educative di TRICICLO nella parte riguardante i progetti sul risparmio idrico, delineando anche possibili percorsi per le attività con le classi. Infine ha raccolto documentazione di esperti per poter fornire maggiori informazioni a chi utilizzi il gioco “Goccia a goccia”.
  • Laura Rispoli
    Corso di Laurea di II livello “Sviluppo, Ambiente e Cooperazione”. Il Tirocinio iniziato alla fine del 2014, terminerà nei primi mesi del 2015 ed è dedicato alla realizzazione di lezioni multimediali su temi ambientali da utilizzare con le LIM (Lavagne Interattive Multimediali) secondo le linee organizzative individuate nel corso del progetto “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali” realizzato in collaborazione con il Centro Servizi per il volontariato Idea Solidale (vedi più sopra).

Centro Documentazione “ Spiritualità – Ambiente – Stili di Vita”

Libro “Come un albero”

Sono proseguite le presentazioni del libro “Come un albero – Piccola antologia dallo sguardo planetario” a cura di Teresella Parvopassu e Rosina Rondelli. Nel corso dell’anno, grazie alla disponibilità e al lavoro di Teresella Parvopassu, Elsa Bianco, Rosina Rondelli, Anna Cantino, Giorgio Tartara, con il contributo di ospiti tra i quali i teologi Antonietta Potente e Paolo Ricca, la lettrice Daniela Falconi e il musicista Miguel Acosta, è stato presentato nei seguenti eventi:

  • lunedì 17 febbraio alla Biblioteca Civica Villa Amoretti in corso Orbassano, 200, Torino
  • mercoledì 19 marzo alla Biblioteca Civica Arduino in Via Cavour 31 - 10024 Moncalieri (TO)
  • martedì 26 agosto 2014 all’Ecomuseo Feltrificio Crumière del Comune di Villar Pellice (TO)
  • venerdì 12 settembre alla Biblioteca Civica Nicolò e Paola Francone di Chieri (TO)
  • giovedì 16 ottobre presso la Biblioteca comunale di Donnas (AO)
  • ottobre presso il parco La Mandria – Venaria Reale (TO)
  • 21 novembre 2014, in occasione della giornata nazionale dell’albero, al Teatrino delle scuole di Pino Torinese (TO)
  • 11 dicembre bottega equosolidale Johar a Torino alla quale sono anche state lasciate alcune copie in conto vendita.

Mostra “Cammini tra cielo e terra”

La mostra fotografica “Cammini tra cielo e terra” è stata esposta:

  • nel porticato del Seminario Vecchio di Via XX Settembre a Torino, il 12 e 13 settembre;
  • presso la biblioteca civica di Moncalieri nel periodo 7 – 31 ottobre
    Volontari coinvolti: 5 (Teresella, Rosina, Riccardo, Giorgio, Tiziana).

Attività di sensibilizzazione su tematiche ambientali

Percorso del concorso fotografico “L’acqua, la vita, l’uomo”

Il concorso, progettato alla fine del 2013, si è svolto nel periodo gennaio-ottobre 2014 in collaborazione con la Provincia di Torino: in particolare il Servizio Risorse Idriche e quello della Comunicazione Istituzionale, Informazione e Relazioni della Provincia di Torino.

All’interno del percorso del concorso si è svolto un momento di sensibilizzazione con la Giornata mondiale dell’acqua 2014.

Il concorso ha inoltre dato origine a una mostra didattica sulle zone acquatiche della provincia “Acque chiare – l’acqua, la vita, l’uomo in provincia di Torino”.

Il concorso si è concluso con la cerimonia di premiazione che si è svolta il 3 ottobre nella sala Consiliare di Palazzo Cisterna a Torino.

  • Giornata mondiale dell’acqua 2014 “Ogni goccia è preziosa”
    Nel mese di marzo di ogni anno l’ONU indice la Giornata Mondiale dell’Acqua per sensibilizzare ogni cittadino sull’importanza di tale elemento nella vita umana.
    L’Associazione Triciclo ha organizzato in collaborazione con la SMAT di Torino, l’evento: “Ogni goccia è preziosa” che si è svolto il 24 marzo 2014 nella sala Mario Molinari del Polo Lombroso16 a Torino, con le seguenti attività:
    • Gioco “Goccia a Goccia” (per l’apprendimento del concetto di “acqua virtuale”) condotto da Franco Porzio del CCM di Torino.
    • Proiezione del documentario “Il lago di Viverone: un ambiente da vivere e proteggere”, realizzato dalla Provincia di Torino.
    • Dibattito “Carrellata tra parole scritte e riflessioni” condotto da Davide Giachino (Associazione Triciclo e CISV, formatore e ricercatore sui temi della Sovranità alimentare) nel corso del quale sono intervenuti: Giorgio Tartara presidente dell’OdV Triciclo, Lorenza Meucci responsabile del Centro Ricerche SMAT, Gianna Betta del Servizio Risorse Idriche della Provincia di Torino, Emanuele Fantini ricercatore in Scienze Politiche.

Agli interventi dei relatori si sono alternate letture tratte dal libro: “Acqua di vita - Parole e immagini”, proposte da Daniela Falconi e intervalli musicali a cura di Miguel Acosta.
All’evento hanno partecipato circa 35 persone.

  • Visita centro ricerche SMAT e impianto potabilizzazione
    Successivamente alla giornata mondiale dell’acqua, ad aprile, è stata organizzata la visita al centro ricerche SMAT dove il gruppo di 10 partecipanti ha visitato sia l’impianto di potabilizzazione, sia il Centro Ricerche sotto la guida di tre tecnici della SMAT.

  • Concorso “L’acqua, la vita, l’uomo”
    Caratteristiche
    Il concorso, dedicato a immagini di ambienti acquatici di acqua dolce, è stato promosso da Triciclo in collaborazione con la Provincia di Torino e si è svolto nel Periodo: gennaio – ottobre 2014.
    Lo scopo è stato di promuovere la conoscenza delle tematiche relative al rapporto tra l’uomo e l’acqua, risorsa fondamentale per la vita sulla Terra. Tutti i percorsi d’acqua vanno difesi e valorizzati. L’acqua ha un’importanza fondamentale per la salute e il benessere delle persone e per conservare l’integrità dell’ambiente al punto che l’uso sostenibile delle risorse idriche è diventato un obiettivo strategico per le politiche dei governi e degli organismi internazionali.
    Il concorso si è articolato in quattro sezioni:
    1 “Acque chiare?”, riservata a foto di ambienti acquatici della provincia di Torino;
    2 “Acqua e natura”, dedicata a opere di ambienti acquatici di qualunque altra località;
    3 “Inquinamento e spreco delle risorse” per fotografie che mettano in rilievo situazioni di degrado, ovunque si trovino;
    4 “L’acqua e la fatica delle donne in Italia e nel mondo”, riservata a opere che documentino il lavoro delle donne per la cura e l’approvvigionamento dell’acqua in molte regioni del mondo.
    Pubblicizzazione
    L’iniziativa è stata pubblicizzata attraverso i siti di Triciclo e della Provincia di Torino. L’invio dei comunicato stampa da parte degli uffici stampa di Provincia di Torino, Centri di Servizi Idea Solidale e VSSP. Triciclo ha contattato via mail, a più riprese, circa 5.000 indirizzi di Associazioni, club fotografici, riviste e pubblicazioni online.
    Inoltre è stato distribuito nella zona di Torino il materiale promozionale a stampa realizzato con il contributo del Centro di Servizi Idea Solidale.
    Partecipazione
    Complessivamente hanno partecipato 73 concorrenti che hanno inviato 295 fotografie di cui ne sono state ammesse alla selezione
    del concorso 277. Delle rimanenti 18, 9 sono state scartate in quanto fuori
    tema, le rimanenti 9 fotografie, non ammesse in quanto inviate erroneamente
    nella sezione 1 “Acque chiare?” dedicata al territorio della Provincia di
    Torino, sono state inserite in un “contenitore” denominato “oltreconcorso” e
    resteranno come documentazione di ambienti acquatici .
    Le fotografie in gara sono risultate nelle seguenti proporzioni: 64 per la sezione 1 “Acque chiare?” di cui 4 per il premio “Documenta il contrasto!”; 159 per la sezione 2 “Acqua e natura”; 33 per la sezione “Inquinamento e spreco delle risorse”; 21 per la sezione 4 “L’acqua e la fatica delle donne in Italia e nel mondo”.
    Statistiche relative ai partecipanti
    I dati relativi ai concorrenti sono stati aggregati nelle seguenti statistiche

Statistica dei luoghi di origine dei concorrenti in valori assoluti

Statistica su origine dei concorrenti in percentuale

statistica sull'età dei concorrenti in valori assoluti

statistica sull'età dei concorrenti in percentuale

Statistica sulla suddivisione dei concorrenti in base al sesso

Premiazione
La Cerimonia di Premiazione si è svolta il 3 ottobre nella Sala Consiglieri di Palazzo Cisterna, Via Maria Vittoria, 12 Torino.
Di fronte alla presenza di oltre un centinaio di persone sono intervenuti il Dirigente della Provincia Guglielmo Filippini, il Presidente di Triciclo Giorgio Tartara, il Presidente della Giuria Rodolfo Suppo. Successivamente sono stati consegnati i premi da parte dei giurati con l’intervento della lettrice professionale Daniela Falconi che ha letto le motivazioni dei premi accompagnandole con significative letture sul tema acqua.
Le fotografie dei concorrenti sono state proiettate con sottofondo musicale a cura del musicista Miguel Acosta. Uno solo dei 18 concorrenti premiati non ha potuto essere presente alla manifestazione.
Nelle sale adiacenti sono state esposte le fotografie premiate e la presentazione in anteprima della mostra “Acque chiare - l'acqua, la vita, l'uomo in provincia di Torino”.
Catalogo
Il catalogo di tutte le fotografie inviate con l’indicazione delle opere premiate o segnalate e il nome dell’autore e titolo dell’opera è stato realizzato su un DVD visionabile tanto da Televisore che da PC

  • Mostra didattica “Acque chiare – l’acqua, la vita, l’uomo in provincia di Torino”
    In vista della preparazione dei materiali didattici e informativi della mostra, Triciclo ha stipulato una convenzione con l’Università di Torino che ha permesso di formalizzare un tirocinio curricolare con la Dott.ssa Alizée Bersan, studentessa del Corso di Laurea di II livello “Cooperazione, sviluppo e innovazione nell’economia globale” (ex SAC) per la preparazione dei testi.
    La mostra è organizzata con un criterio modulare che consente di adattarla a differenti esigenze informative e agli spazi espositivi a disposizione ed è costituita da:
    • 17 Roll Up di cm. 80 x 200. I Roll Up non hanno bisogno di altri supporti in quanto dotati di una struttura che li sostiene, sono avvolgibili e quindi possono essere facilmente trasportati
    • 5 fotografie in cornice vincitrici della sezione riservata agli ambienti acquatici della provincia di Torino (dimensioni esterne della cornice cm. 41 x 51)
    • 57 fotografie che hanno partecipato alla sezione in questione montate su supporto di cartoncino senza cornice (dimensioni cm. 32 x 46,4)(*)

Sono inoltre disponibili anche le fotografie vincitrici delle altre sezioni

    • 7 fotografie della sezione “acqua e natura” dedicata agli ambienti acquatici di qualunque altro luogo
    • 5 fotografie della sezione “inquinamento e spreco delle risorse”
    • 3 fotografie della sezione “l’acqua e la fatica delle donne in Italia e nel mondo”

La mostra è corredata di un opuscolo di approfondimento di 50 pagine.

  • Rendicontazione del percorso concorsuale
Contributi Uscite Entrate
Contributi ricevuti a vario titolo   458,08
Contributo SMAT per la giornata dell’acqua   500,00
     
Spese Giornata Acqua    
Costo sala 62,00  
cancelleria 18,04  
     
Spese premiazione    
Premi donati da Triciclo 225,00  
Premi donati da Provincia e ObjecTo (stima) 950,00 950,00
Stampe foto e attestati 224,75  
Cornici foto premiate 327,60  
DVD catalogo 331,84  
Bollini SIAE 3,08  
Spese spedizioni 119,60  
Cancelleria 14,90  
Beni e servizi erogati dai Centri Servizi (stima) 790,00 790,00
Valorizzazioni
non quantificabili (diverse migliaia di euro)
   
Provincia: ore lavoro 8 persone    
Triciclo: ore lavoro 4 persone    
     
Spese mostra    
RollUp (Provincia) 835,82 835,82
Beni e servizi erogati dai Centri Servizi stima 750,00 750,00
Valorizzazioni
non quantificabili (diverse migliaia di euro)
   
Provincia: ore lavoro 8 persone    
Triciclo: ore lavoro 4 persone    
Tirocinante Triciclo 75 ore    
TOT 4499,55 4133,90
     
Costo totale per Triciclo 365,65

 

 

  • Diffusione della mostra
    Nel corso degli ultimi mesi del 2014 è già stata esposta al pubblico in diverse occasioni:
    • mese di ottobre, in occasione della cerimonia di premiazione del concorso fotografico, a Palazzo Cisterna, sede istituzionale della Provincia di Torino
    • mese di novembre nel salone polifunzionale del Comune di Bruino in occasione della festa patronale
    • mese di novembre, a Bricherasio in occasione della prima Assemblea di Bacino del Contratto di Fiume del bacino del Torrente Pellice.

Solidarietà con Capo Verde

Sono proseguiti i progetti messi in essere nel 2013:

  • “Sostegno alla formazione professionale teorico-pratica di artigiani (idraulici) nell'isola di Santo Antao – Capo Verde”
    È in corso il finanziamento da parte della Fondazione Prosolidar per sostenere la formazione di idraulici a Capo Verde per gli anni scolastici 2013/14/15. L’entità prevista del finanziamento è di € 18000 per i due anni.
    A settembre 2014 è iniziato il secondo anno di corso con limitatissimi abbandoni di studenti iscritti. Tutti i documenti relativi alle periodiche rendicontazioni e le fotografie che documentano l’avanzamento dei lavori sono disponibili sul sito istituzionale
  • Borsa di studio
    La borsa di studio per la studentessa Mirzia che, dopo aver ottenuto al termine del primo anno di corso in “Engenharia Em Energias Renoveis” - Universidade do Mindelo il premio per i migliori alunni, nel mese di settembre si è iscritta al secondo anno.
    Come già lo scorso anno i fondi sono stati ricercati e parzialmente reperiti, attraverso iniziative varie: banchetti di vendita per Natale, presentazioni libro “Come un albero”, erogazioni liberali.
  • Film- documentario “Sandgrains”
    Sandgrains è un documentario sugli effetti locali della pesca globale. La storia ci porta dall'Africa (Capo Verde) ai corridoi del Parlamento dell'UE attraverso un esame puntuale del fenomeno dell’attribuzione alle grandi compagnie di pesca occidentali dei diritti di pesca in altro mare nell’area africana e dei veri e propri misfatti ad essa collegati. Il documentario è un nuovo tipo di progetto mediatico - una impresa collaborativa che ha contato sul sostegno finanziario e tecnico della gente attraverso il crowfunding. Il documentario è edito con formula di licenza creative commons e il costo di £ 100 (€ 126) ci ha fornito di una licenza non commerciale con i diritti “Screening rights for non commercial showcase of Sandgrains among the activities of the organization”.
    Il documentario potrà essere utilizzato come strumento didattico nelle scuole e per proiezioni no profit per la conoscenza e la sensibilizzazione relativamente a questa problematica.

Comunicazione digitale

  • Sito istituzionale
    Pienamente funzionante, il sito istituzionale di Triciclo http://www.triciclo.ideasolidale.org/ offre tutte le informazioni utili sulla storia e sulla vita della associazione ed è consultato con interesse.
  • Pagina facebook
    Nel corso dell’anno si è affiancata al sito una pagina facebook reperibile all’indirizzo https://www.facebook.com/Ass.Triciclo realizzata inizialmente con l’aiuto di Federica Girotto e successivamente perfezionata con le indicazioni di Sabrina Bergamo.
  • Album Flickr
    Continuano a essere utilizzate le pagine Flickr.
    Sono servita a pubblicate tutte le foto del Concorso “L'acqua,la vita, l'uomo” https://www.flickr.com//photos/127829713@N02/sets/ e, come al solito, vi confluiscono i materiali fotografici del progetto di formazione a Santo Antao e le fotografie delle nostre iniziative https://www.flickr.com/photos/triciclo-to/sets/ 
  • Canale YouTube
    Il canale di YouTube è rimasto sostanzialmente fermo agli inserimenti del 2013 https://www.youtube.com/user/AssociazioneTriciclo 
  • Newsletter
    La newsletter ha raggiunto i 270 iscritti e viene utilizzata con una certa regolarità.
    Volontari coinvolti per la manutenzione delle pagine: 2 con l’apporto esterno di Sabrina Bergamo per la pagina facebook.
    Negli ultimi giorni dell’anno è però in corso la fusione dei due Centri di Servizio per il Volontariato che porterà nel 2015 alla nascita di un solo ente: Vol.To. Conseguentemente avverrà una progressiva migrazione del sito. Questo cambiamento comporterà probabilmente dei disagi, come si è visto nel periodo natalizio quando il sito non è più stato raggiungibile. Sarà opportuno valutare eventuali soluzioni alternative.

“Gisep” Gruppo di Ideazione, Studio ed Elaborazione Progetti

È progressivamente emersa l’esigenza di formare un gruppo che si occupi di studiare ed elaborare i progetti dell’associazione e le possibili partecipazioni a progetti di diverso livello come risorsa essenziale per reperire risorse umane e finanziarie per la realizzazione dei fini istituzionali dell’associazione. Nell’incontro organizzativo delle iniziative natalizie di solidarietà a Capo Verde del 2 dicembre è stata abbozzata una prima composizione del gruppo (Rosina, Tiziana, Giovanna, Beppe, Riccardo e Donatella, Franco, Anna … salvo errori od omissioni).

Rapporti, collaborazioni e prospettive

Nel corso dell’anno sono state avviate numerose collaborazioni che oltre ad aver prodotto iniziative hanno posto le basi per prospettive future.

  • Provincia di Torino
    La collaborazione con il servizio idrico della Provincia di Torino e con il Servizio Comunicazione Istituzionale, Informazione e Relazioni per il concorso fotografico e la mostra “Acque chiare – l’acqua, la vita, l’uomo in provincia di torino” ha permesso di stringere rapporti costruttivi con le persone che vi lavorano aprendo prospettive di collaborazioni future per la diffusione della mostra e per possibili altri progetti.
    Nel corso dell’iniziativa è stato anche stretto un rapporto di collaborazione e amicizia con Sabrina Bergamo, consulente ambientale e guida escursionistica ambientale della Regione Piemonte. Sabrina ha dato un fondamentale supporto in iniziative successive: giornata di studio alla Cascina Penseglio nell’ambito del corso “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali” realizzato in collaborazione con il Centro Servizi per il volontariato Idea Solidale; giornata di Trekking urbano a Torino in cui ci ha messo in relazione con l’agenzia Viaggi e Miraggi; perfezionamento e attuale configurazione della pagina facebook dell’associazione.
  • Corso Idea Solidale - anno 2014 - Europrogettazione
    Il corso ha fornito indicazioni interessanti e utili per lo sviluppo di azioni progettuali; inoltre ha permesso un buon rapporto di conoscenza con i docenti Federico Daneo e Alice Armillei che può offrire futuri scambi di idee e informazioni. Inoltre nel corso si è tenuta una giornata al CIEP (Centro
    d’Iniziativa per l’Europa del Piemonte) nella sede di via S. Giovanni Battista la Salle, 17 in cui ha sede anche l’associazione culturale “Officina informatica libera: OIL” che si occupa di software libero, riduzione del digital divide, promuovere e sviluppare l'uso del pc nei paesi poveri del Sud del Mondo, riciclo e riuso del trashware. Con i r4esponsabili di questa associazione si è pensato a possibili lanci di campagne comuni.
  • Viaggi e Miraggi
    L’agenzia “Viaggi e Miraggi – La rete del turismo responsabile” effettua viaggi in moltissime località del mondo appoggiandosi sempre a progetti locali e permettendo quindi alle strutture in loco di avere un effettivo introito dalle attività turistiche. Nel suo catalogo c’è già una proposta di viaggio a Capo Verde nelle isole sottovento in collaborazione con una associazione locale, ma c'è interesse anche all’idea di un progetto nelle isole di sopravento tra cui Santo Antao all’interno di un progetto con Triciclo.
  • Legambiente Metropolitano
    Al corso “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali” hanno partecipato alcuni esponenti di Legambiente Metropolitano, tra cui la sua presidente Carla Pairolero con la quale è stata ribadita la volontà di collaborazione già verificatasi in passato sia per quanto riguarda la prosecuzione del lavoro per la produzione di oggetti didattici per la LIM, sia per altre iniziative che si potrebbero programmare insieme.
  • Bruino: Comune e Biblioteca
    Nel mese di novembre Il Comune di Bruino ha ospitato la mostra “Acque chiare – l’acqua, la vita, l’uomo” nel Salone Polivalente "Sandro Pertini" in Via San Rocco. È stata l’occasione per stringere rapporti di potenziali collaborazioni. Sono state progettate per il 2015 una serie di possibili iniziative: presentazione del libro “Come un albero”, proiezione del documentario “Sandgrains”, partecipazione a novembre al Mercatone in occasione della festa patronale.
  • Terra e Gente
    Sono ormai consolidati da tempo i rapporti con la Comunità Terra e Gente della Cascina Penseglio. Vi abbiamo realizzato un paio di incontri (giornata di incontro e pranzo sociale il 26 di luglio e giornata di studio il 26 ottobre all’interno del corso di formazione cofinanziato da Idea Solidale
    “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali”).
  • Bottega Jhoar
    È un locale interessante in via santa Giulia 42/D a Torino gestito da una cooperativa sociale impegnata da lungo tempo nel mondo del volontariato e della promozione. Vende prodotti equosolidali e fa anche bar con piccola ristorazione. Vi abbiamo presentato il libro “Come un albero” il giorno 11 dicembre e Il 22 dicembre vi abbiamo organizzato l’apericena per gli auguri di Natale dell’Associazione.
  • Collettivo di produzione indipendente Matchbox Media
    Commercializza Sandgrains. Abbiamo acquistato la licenza del film per il tramite della fotografa Francesca Tosarelli che fa parte del collettivo e con la quale manteniamo un rapporto di informazione reciproca attraverso mail.
  • Rapporti di collaborazione con Franco Correggia (Associazione Muscandia)
    Nell’ambito dei rapporti con Franco Correggia, alcuni soci hanno avuto modo di assistere a eventi e in particolare alla presentazione del suo libro “Sentieri di collina tra Monferrato e Langa astigiana”. Nel corso degli incontri di persona e dello scambio di mail è emersa la disponibilità a programmare eventi comuni anche se nel corso dell’anno non è stato possibile realizzarne in concreto.
  • Istituto Pacinotti
    Gli incontri all’interno del progetto “Tecnologie interattive per la costruzione di saperi ambientali” sono stati ospitati in un’aula dell’Istituto Comprensivo Pacinotti in via Vidua, 1 Torino. Alcune insegnanti hanno partecipato a parte degli incontri. Con la Dirigente è stata stabilito un clima di reciproco interessamento con la previsione di potenziali collaborazioni future.

Torino 15 gennaio 2015

Giorgio Tartara

presidente Associazione Triciclo