Stampa

BfR - Breakthrough for Resilience
(Innovazione per la Resilienza)

Resilienza: persone, luoghi e comunità 
Eramus + KA2 Partnership strategiche per l'educazione degli adulti 2019
(durata tre anni - fino al 2022)

Logo

BfR Breakthrough for Resilience  è una iniziativa Erasmus+ di cui il Centro Servizi per il Volontariato Vol.To di Torino è partner per l'Italia (insieme alle Associazioni Triciclo OdV e Pro Natura Torino nel ruolo di partner associati). È un progetto europero che si prefigge di diffondere e promuovere pratiche di resilienza, che coinvolgano le persone, le comunità e i luoghi.

Capofila:

l'organizzazione inglese  “Surefoot Effect”, un'impresa sociale con sede a Stirling, in Scozia.logo surefoot effect

Surefoot fornisce alle persone competenze per la sostenibilità. Il suo approccio è trasformativo e basato sui valori. Le persone sono al centro delle azioni, le infrastrutture e la tecnologia contano, ma l'impegno sincero delle persone è l'ingrediente essenziale per il cambiamento.

Sito https://www.surefoot-effect.com/

I partner sono:

CSV Vol.To, il Centro Servizi per il Volontariato di Torino (Italia).VolTo logo

Vol.To è un'organizzazione senza scopo di lucro con 160 organizzazioni associate e una rete di oltre 1300 associazioni di volontariato. Vol.To funge da Centro Servizi per Associazioni secondo le normative nazionali per il volontariato e il settore no profit.

Vol.To si occupa di fornire servizi gratuiti (quali formazione, consulenza, assistenza progettuale) per assistere le associazioni di volontariato della Città Metropolitana di Torino. Grazie alla sua posizione chiave all'interno della rete di volontariato a Torino e in Italia, Vol.To mira a generare nuove opportunità per il territorio. Vol.To è anche membro di CSVnet, il Coordinamento Nazionale Italiano dei Centri di Servizio.

Sito: https://www.volontariatotorino.it/

 

“Mobilizing Expertise” MExpert, una impresa medio piccola con sede in Svezialogo.

MExpert si dedica alla formazione con pacchetti creati attraverso progetti internazionali. Questi corsi di formazione combinano corsi online, visite di studio e conoscenze pragmatiche.

MExpert sta creando strumenti educativi non formali, alternativi e di facile utilizzo per operatori, educatori, volontari e personale.

Sito http://mexpert.se/

 

"EKP" Etairia koinonikispsixiatrikis kai psixikis ygeias, la cui traduzione è Society of Social Psychiatry and Mental Health,EKPSE logo
un'organizzazione scientifica senza scopo di lucro fondata nel 1981, con sede in Grecia.

Fornisce servizi di supporto psichiatrico e psicologico di alta qualità, al fine di garantire la salute e benessere. L'organizzazione conta 232 persone nello staff (2017). 

Sito http://ekpse.gr/en/

 

Partner associati di Vol.To

Triciclo OdV

logotricicloUna organizzazione di volontariato la cui visione è: Contribuire a creare un futuro senza disparità né sprechi nell’accesso alle risorse naturali e nel loro utilizzo, nel rispetto dell’ecosistema e delle varietà di tutti gli organismi che lo abitano.

Queste pagine sono parte del suo sito istituzionale in cui trovare tutte le informazioni relative alle iniziative che promuove o alle quali partecipa.

 

Pro Natura Torinologo

Un’associazione apartitica e senza fini di lucro (ONLUS), costituita da soli volontari, che ha come scopo la tutela dell’ambiente naturale in tutti i suoi aspetti, ed in particolare il miglioramento dell’ambiente di vita dell’uomo. È operante dal 1948 come “Sezione Piemontese del Movimento Italiano per la Protezione della Natura” e si è costituita associazione con l’attuale denominazione nel 1958.

sito https://torino.pro-natura.it/

 

Il progetto

Con questo progetto ci si propone di individuare condizioni e strumenti capaci di rendere più resilienti persone e luoghi, prendendo a modello casi e situazioni reali, le migliori pratiche, e ipotizzando di replicarle in altri contesti.
Persone e Luoghi si combinano per formare Comunità: le persone hanno un forte legame con i luoghi, per molte ragioni; le comunità sono modellate dai luoghi in cui esistono; i luoghi sono plasmati dalle persone, non sempre a loro vantaggio. Le comunità sono costituite e costruite da persone, che sono a loro volta influenzate dalle comunità di appartenenza...
Con questo progetto si analizza come le interazioni tra persone, luoghi e comunità possano creare resilienza e come gli strumenti e le tecniche di resilienza tipiche di ciascun area (persone, luoghi, comunità), individuate, catalogate, discusse ed esplorate, siano replicabili in qualsiasi contesto, anche relativo ad altre aree. Approcci, tecniche, strumenti così selezionati costituiscono il patrimonio di conoscenza e esperienza cui attingere per creare una metodologia comune per la resilienza. Si veda il sito istituzionale del progetto http://resilienceproject.eu/

I prodotti del progetto (output intellettuali)

Le aree rispetto alle quali le organizzazioni partner del progetto lavorano, dividendosi i compiti

I tools individuati come modello da replicare per rendere più resilienti persone, luoghi e comunità

Si veda http://resilienceproject.eu/

Tools di resilienza per i Luoghi

1-Landscape as intercultural mediator (Il paesaggio come mediatore interculturale)
2-Truc Bandiera another way of owning (Truc Bandiera: un altro modo di possedere)
3-River and Lake Contracts (Contratti di fiume e di lago)
4-ZAC! Active Areas of Citizenship (ZAC! Zone attive di cittadinanza)
5-Great Green Wall (La grande muraglia verde)
6-Wool Art Museum (Museo dell'arte della lana)
7-Muscandia -Conservation of natural territories (Conservazione di territori naturali: l'esempio di Muscandia)
8-Cascina Bert – a window on the Turin hills (Cascina Bert: una finestra sulla collina torinese)
9-Giant’s Causeway and Causeway Coast
10-The Fairy Chimneys of Cappadocia
11-Feel the nature (Ecological actions)
12-Permind
13-The Forest of Paimpont
14-Lourdes Water
15-Beauty seeds (Semi di bellezza)
16-Oasi Costa Suragni
17-Historical grains in Sangone Valley (Grani storici in Val Sangone)
18-Number Zero Cohousing
19-OGRs - Great Repairs Workshops (Officine Grandi Riparazioni)
20-Paths of the Turin hills (Sentieri della collina torinese)
21-Sermig – Youth Missionary Service
22-San Salvario has a Green Heart (San Salvaro ha un cuore verde)

Tools di resilienza per le Comunità

1- Are We Ready?
2- Big Lunch
3- Carbon Conversations
4- Community Gardens and City Farms
5- Community Land Trust
6- Community Supported Agriculture
7- Community Resilience Programme
8- Compass of Resilience
9- Dragon Dreaming
10- Make your own Fairtrade Town
11- Future Conversations
12- Incredible Edible
13- Open Space Events
14- ProAction Cafe
15- Self-Reliant Groups
16- Shifting Normal
17- Sociocracy
18- TimeBanking
19- Toolkits for Empowerment
20- Transition
21- AKESO
22- Circles of resemblance
23- Open air Workshop
24- The crossing, the old ship and salt of life
25- Together we are strong (Community Education)
26- Using Participatory Scenarios to build sustainable solutions (Utilizzo di scenari partecipativi)
27- Frena la Curva – “Stop the Curve”
28- Plant on the Balcony

Tools di resilienza per le Persone

1- Action
2- Research
3- Everywhere for everyone (Mobile mental health unit)
4- IT’S NOT ABOUT YOU!(How to deal with criticism)
5- NAME YOUR FEELINGS!(Understanding emotions)
6- EXPRESS YOURSELF!(Drama Therapy)
7- LET’S DRAW! (Art Therapy)
8- NEXT TO YOU (Employment of people with psychosocial problems)
9- Live and learn together
10- YOU & ME (MEAMESYNPA)
11- SAY IT WITH A SONG! (Music Therapy)
12- THE SACRED CIRCLE (Mandala)
13- SHAPE YOUR FEELINGS (Creative activities)
14- BEST BUDDIES
15- Be Right
16- Wheel of Life
17- 5 Step Calmer
18- Tree Visualisation
19- Proximity food vs large-scale distribution (Cibo di prossimità vs GDO - Grande Distribuzione)

Del suddetto elenco, Triciclo ha contribuito con i seguenti tools: Il paesaggio come mediatore culturale; Contratti di fiume e di lago; ZAC! Zone attive di cittadinanza; La Grande muraglia verde; Conservazione di territori naturali: l'esempio di Muscandia; OGR Officine Grandi Riparazioni; Cohausing Numeo Zero; Sermig; Utilizzo di scenari partecipativi per costruire soluzioni sostenibili; Cibo di prossimità vs GDO (Grande Distribuzione).

A breve anche la versione italiana dei tools dei partner italiani online

 

 

 

 

Questo sito utilizza "technical cookies" (necessari per la navigazione), "analytics cookies" (in forma anonima) e cookies da social networks. Nessuno di essi serve a scopo pubblicitario. Chiudendo il banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni.